La realtà digitale di Hospitality Social Awards; Firenze 3/4 -12-2013

Chi segue il nostro blog/sito, sa bene che il social media marketing rappresenta uno dei cavalli di battaglia insieme ad altri aspetti del web marketing a indirizzo turistico; l’aspetto Seo, quello relativo ai motori di ricerca, i video e foto sharing che concorrono integrandosi a generare condivisione di messaggi in rete creando vere e proprie community.  Hospitality Social Awards, il cui sito ufficiale troviamo a questo indirizzo http://www.hospitalitysocialawards.it/ rappresenta la “ prima realtà digitale” che conferisce attraverso i “premi” aggiudicati un valore aggiunto all’impegno, di aver adottato un cambiamento negli strumenti e modi di comunicare e dare visibilità. L’intero settore turistico da quello delle strutture alberghiere ed extra alberghiere, alle catene,  consorzi e destinazioni turistiche hanno subito una rivoluzione mediatica che necessitava anche di riconoscimenti ufficiali come questo dei “Social Awards” sia per dimostrare la rilevanza del fenomeno e sia per celebrare il coraggio pionieristico di coloro che oggi si cimentano con nuove idee nella creazione di forme e contenuti virali nel contesto dei social media.

Mappa Vincitori Hospitality Social Awards 2012 #HSA12

(passare il cursore per aprire collegamenti)

Hospitality Social Awards come partecipare

L’ Hospitality Social Awards come cita il suo incipit in introduzione è un organizzazione – la Teamwork in collaborazione con B.T.O / Buy tourism online – CHE PERMETTE CON PARTECIPAZIONE GRATUITA di classificarsi tra le “ eccellenze del social media marketing nel turismo e ospitalità italiano.” Una competizione non preclusa ad alcuno che non appartenga alle seguenti categorie;

1.Strutture indipendenti

  • Alberghi, bed&breakfast, agriturismi, resort, campeggi, motel, affittacamere, villaggi turistici

Che parteciperanno ai  premi qui di seguito, candidandosi per un premio o per più premi contemporaneamente.

La Miglior pagina FACEBOOK
-Il Miglior account TWITTER
-Il Miglior utilizzo di FOTO e IMMAGINI (Flickr e Pinterest)
-Il Miglior utilizzo di INSTAGRAM
-Il Miglior utilizzo di VIDEO (Youtube e Vimeo)

2. Strutture ricettive aggregate

  • Catene alberghiere, gruppi alberghieri, club di prodotto alberghiero

Che parteciperà al premio:

Miglior strategia integrata di social media marketing


3.Destinazioni turistiche

Comuni, province, regioni, enti privati di promozione del territorio

Che parteciperà al premio:

Miglior strategia integrata di social media marketing

La stessa iscrizione normalizzata da un regolamento scaricabile in PDF dallo stesso sito, avviene per mezzo di un form visibile online purché si rientri nei tempi previsti dal concorso. Basterà inviare la propria candidatura seguendo le istruzioni sul sito ufficiale degli Hospitality Social Awards o anche utilizzando la pagina Facebook facebook.com/hospitalitysocialawards. Ovviamente, a trarre le sorti delle strutture convenute vi sarà una giuria composta da tecnici ed esperti di settore che provvede con la massima professionalità e competenza a individuare i finalisti. In merito, parliamo quest’anno di personalità quali Alfredo Monetti, consulente e formatore Teamwork – Giulia Eremita, Country Manager di Trivago.it – la formatrice e scrittrice freelance Mafe De Baggis, consulente di comunicazione e di progettazione di ambienti sociali online – Elena Farinelli e , consulente e docente di web marketing & social media, affermata blogger. L’evento con le consegne dei premi  degli Hospitality Social Awards si terrà a Firenze il 3 dicembre in occasione del BTO – BuyTourism. Un ammirabile iniziativa è quella predisposta da per il 2013, che darà voce anche al pubblico in rete. Di fatti, si potrà esprimere il proprio voto accedendo alle tre categorie dall’home page del sito e, dopo aver consultato per ogni struttura ricettiva il link al “profilo social” con cui essa è arrivata tra i finalisti assegnare i propri voti inserendo un email. Tale apporto pubblico, servirà ad eleggere “il più amato dalla rete”

Classificazione Finalisti:

Categoria 1: sono selezionati 5 finalisti per ogni premio tra tutti i candidati

Categoria 2: tutti i candidati sono ammessi direttamente come finalisti

Categoria 3: tutti i candidati sono ammessi direttamente come finalisti

Le strutture o organizzazioni selezionati per ogni premio della Categoria 1 saranno comunicati sulla pagina Facebook degli HSA facebook.com/hospitalitysocialawards . Per quel che riguarda gli awards, almeno per ora, benchè ci siano senz’altro da prevedere futuri sviluppi del progetto, sono costituiti da “oggetti simbolici” che saranno assegnati nella serata di gala ma anche nella creazione di un “banner ufficiale” da inserire sul proprio sito come riconoscimento ufficiale. Aggiungerei, che coloro che avranno accolto la sfida social, non daranno importanza al valore materiale del premio ma al riconoscimento degli sforzi fatti per ottenerlo in un settore che ancora presenta non poche reticente nel gestire i meccanismi del social media marketing.

 

Chi di voi operatori li ha già recepiti e messi in atto?

Hospitality Social Awards a chi si rivolge

Il 25 ottobre del mese scorso – Ottobre – si sono concluse le candidature per il 2013 quindi si spera che questo articolo ispiri per il prossimo anno, a migliorare l’utilizzo di Facebook, Twitter, Instagram, Foto, Video senza relegarli al ruolo di semplice intrattenimento giornaliero dei propri figli. Sono state individuate vere e proprie professioni intorno al Web 2.0 e codificate dal CEN (Comitato Europeo di Normazione) e i più di 600 hotel, più di 40 destinazioni turistiche e club di prodotto, più di 10 villaggi turistici, catene e gruppi alberghieri italiani candidati, lo hanno capito e sono tra le altre migliaia di partecipanti al BTO Buy Tourism Online di quest’anno a Firenze per la sesta edizione in Fortezza. Questa cerimonia testimonia l’esistenza di una fascia imprenditoriale nel turismo che procede a più velocità e purtroppo sebbene l’affluenza migliori di anno in anno sono ancora la maggioranza quelli di voi che non vogliono ammettere il cambiamento e l’avvento di nuove formule per “creare incoming seguendo i trend imposti dai tempi”. Non si vuole comprendere che gli strumenti che il web oggi offre, non sono un nemico da osteggiare ma un mezzo produttivo senza pari e inesistenti nel passato. I premi che saranno consegnati nella edizione di Hospitality Social Awards 2013 ormai alle porte, dimostrano un fermento che prenderà piede anche per quel “coinvolgimento del pubblico in rete” chiamato a votare “il più amato dalla rete”. Quale operatore del settore alberghiero non aspirerebbe ad essere visualizzato, valutato ed eletto da un vasto numero di utenza, che costituisce un ulteriore opportunità di promozione per la struttura? Hospitality Social Awards sembra voglia anche stimolare il miglioramento della strategia integrata di Social Media Marketing, appellandosi all’ambizione di sedere sul podio dei vincitori.

Ricordiamoci, però,  che se i criteri indicativi per la selezione dei finalisti e la scelta dei vincitori sono consultabili sulla pagina Facebook degli HSA, quelli di un “utente/potenziale ospite” che vi voterà in rete, dipenderà dal coinvolgimento emotivo conquistato grazie al vostro pregresso e costante utilizzo dei social media per raccontare di voi e suscitare in lui quel valore aggiunto che vi rende esclusivi.

One thought on “La realtà digitale di Hospitality Social Awards; Firenze 3/4 -12-2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *