Le immagini interattive di Thinglink per un engagement innovativo

Come rivela la descrizione di benvenuto di questo fantastico social network Thinglink – Welcome to ThingLink where your images come alive with music, video, text, images, shops and more! – immagini, che si colleghino tramite link interni a contenuti testuali, musicali, video o testi e anche luoghi “diventano vivi” facendone un valido concorrente della piattaforma social Pinterest. Infatti a primo impatto l’aspetto dei due social network, con le loro immagini in primo piano, potrebbero portare ad una similitudine se non fosse per l’ingrediente della interattività di Thinglink. Le immagini interattive ne fanno uno strumento online innovativo ed originale permettendo ad ogni tipo di brand di  integrarlo nella propria strategia di content curation in modo creativo e, molto funzionale.

Come per Pinterest, ogni immagine visivamente fruibile per gli iscritti del social network appena citato anche ThingLink vi permette di raccontare una storia e seguire i canali di immagini creati da altri utenti. Quindi anche su questa piattaforma potrete divenire “following”, seguendo i l’utenza più congeniale alle vostre strategie di social media marketing ed avere  “follower” interessati agli argomenti che saprete comunicare e, per come saprete comunicarli attraverso l’interattività di ThingLink. Questo rappresenta un innovativo modo di fare engagement o meglio conversazione per mezzo di immagini interattive che vengono condivise e commentate come accade su tutti i social network ormai di comune utilizzo.

Sulla scia dello “sharing e dunque della condivisione”, principio basilare che permette di raggiungere i livelli di visibilità ricercati da ogni brand, anche per ThingLink tutti i vostri contenuti potranno divenire il soggetto di decine di sharings sui diversi canali social come Facebook, Twitter  Google+, Tumbler per mezzo di piccoli comandi posti in alto a destra della vostra immagine. Ma basterà anche usare il semplice meccanismo del “Touch image” per esprimere una preferenza che sarà automaticamente comunicata ai vostri follower. Ovviamente tutti i comandi funzioneranno dopo esservi iscritti, magari scegliendo il “profilo business gratuito” ed esservi successivamente logati.

THINKLINK IMMAGINE INTERATTIVA HOTEL

Guida all’uso di ThingLink per Hotel

Una volta logati , avrete a disposizione questo genere di schermata e sulla vostra destra troverete i comandi per muovervi dallo STREAM – utile per scoprire gli argomenti/immagini preferiti o tagati dagli utenti che voi seguite –; al vostro MY CHANEL ( vostro canale) – dove visualizzerete i vostri followers, following, touches/preferiti e le statistiche di visualizzazione delle vostre immagini-; il comando BROWSE che vi riporterà allo streaming generale di tutte le immagini pubblicate che potrete filtrare attraverso i comandi HOT TODAY e HOT THIS WEEK, che indicano le immagini più visionate del giorno e della settimana, insieme al CREATE, che direi essere i principali comandi insieme all’insostituibile casella del search per parole chiavi, posto in alto.

Immaginate di “creare” delle mappe interattive del vostro Hotel per argomenti che interessino a tal punto da venir inseriti tra quelli più importanti del giorno e della settimana! Niente di più facile perché la sezione CREATE, vi offrirà un pannello di gestione molto intuitivo e, vi basterà aver precedentemente scelto l’immagine di base attinente all’argomento che vorrete trattare per caricarla dal vostro disco rigido su ThingLink, anche da Facebook, flickr o dal web per aggiungervi in pochi passi i link ai temi che saranno comunque presenti su altri siti.Farete, così storytelling anticipando i sogni dei vostri ospiti come ho provato a fare io di seguito in queste immagini.

THINK LINK GUIDA IMMAGINE

Nell’immagine interattiva ho inserito i link relativi a solo una delle informazioni che potenzialmente potrebbero interessare i turisti intenzionati ad andare in Puglia per le vacanze nel mese di agosto 2013, intitolando la stessa immagine con la frase “Puglia Eventi Sagre e Concerti Agosto 2013”, che ora è presente nel mio profilo ThingLink. Per questa tematica ho navigato su portali come , http://www.eventiesagre.it/  , http://www.sagreinitalia.it/ , http://www.finesettimana.it/ , http://www.folclore.eu/http://www.pugliaevents.it/ ; giusto per darvi qualche idea su dove cercare informazioni. Ma qui, l’imperativo è : “creatività nella scelta dei contenuti” a capo dei vostri link mentre una semplice immagine può divenire il palcoscenico e il veicolo di informazioni che daranno valore aggiunto al brand del vostro Hotel.

Potrete costruire dunque un vostro canale su ThingLink, fatto di immagini interattive con informazioni per.

  • Stagioni
  • Mesi
  • Settimane

Che offrano panoramiche e mappe informative riguardo

  • Hotel e suoi servizi (collegando le pagine dirette del proprio sito)
  • Collegare i profili social networks dell’Hotel
  • Hotel maps
  • Eventi esterni la struttura
  • Eventi interni alla struttura
  • Appuntamenti enograstronomici
  • Concerti
  • Fiere
  • Parchi
  • Attrazioni naturali
  • Monumenti

Ma anche utilizzare degli  “# hashtags” all’interno dele descrizioni che andrete ad aggiugere al link, che riconducano a vostre iniziative come contest, generalmente ospitati da Facebook e dall’emergente Instagram. Oppure, rendere massimamente interattivo il vostro rapporto con l’utenza online a tal punto da rendere lecita anche qualsiasi modifica da parte loro. Infatti dalle impostazioni, potrete permettergli di editare la vostra immagine, con la sorpresa che ogni qualvolta questa sarà ridefinita ed integrata con nuove informazioni, questi aggiornamenti appariranno automaticamente ovunque si sia scelto di incorporarne il codice.

Il vostro scopo principale sarà quello di veicolare l’Hotel brand abbinandolo al valore aggiunto delle informazioni che consegnerete all’immaginazione dei vostri potenziali futuri ospiti per mezzo di immagini interattive. Essi ne potranno fruire sul vostro stesso sito, incorporando il codice della mappa  fornito da ThingLink o incontrandole nei circuiti di condivisione social, in cui con un semplice passaggio di mouse, saranno in grado di visionare o udire ciò che voi vorrete comunicargli. Quindi siate creativi, non ponete limiti alla fantasia e soprattutto pianificate le vostre strategie di social media marketing, perché quale che sia lo strumento adottato bisognerà sempre ascoltare la rete, monitorare i risultati e all’occorrenza revisionarli.

Adesso tocca a voi albergatori, mettere in atto le vostre strategie ed usare ThingLink, qualche idea?

 

One thought on “Le immagini interattive di Thinglink per un engagement innovativo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *